Libri e Professioni una moderna libreria specializzata nel settore giuridico, fiscale e tecnico, ideata per soddisfare le esigenze del professionista di oggi, dello studente universitario e del concorsista. Dopo essere diventata un punto di riferimento per i professionisti della citta` e della regione, la spiccata propensione al servizio ci ha spinto ad offrire la nostra esperienza e competenza anche online, proponendo, con l'assistenza dei nostri librai, i cataloghi delle migliori case editrici professionali.

PROGETTAZIONE E MANUTENZIONE DI STABILIMENTI ALIMENTARI. COME PROGETTARE E MANTE

PROGETTAZIONE E MANUTENZIONE DI STABILIMENTI ALIMENTARI. COME PROGETTARE E MANTE


EPC

AUTORE BIGLIA CLAUDIO; BIGLIA VALENTINA; DISTINTO ROBERTA

  • Edizione: 2019
  • Formato: 17x24
  • Pagine: 224
  • cod l&p: 1034428999
  • Isbn: 9788863108842
  •  
  • Prezzo € 30,00
  • Prezzo Cartaceo Scontato: € 27,00

    sconto del 10%

    risparmi € 3,00

  •  
  • acquista
  • Q.tà € 27,00
  • Disponibilità Immediata
  •  

Clicca qui per vedere i volumi consigliati

Abstract

Qual è il minimo comune denominatore tra edilizia e sicurezza alimentare? Quest’opera, che si fonda sulla più recente bibliografia internazionale e sull’esperienza degli autori, vuole rispondere proprio a questa domanda. Il volume traccia, anche con l’ausilio dei tanti esempi pratici, il percorso per avviare, senza grossolani errori o sprechi, la messa in opera di quelle attività edili che hanno influenza sulla sicurezza alimentare facendo confluire, verso uno stesso progetto, le esigenze dei tecnici progettisti e degli igienisti. Sono, quindi, destinatari del libro sia gli operatori del settore alimentare, sia i tecnici impegnati nella realizzazione dei luoghi di produzione e commercio di alimenti, sia gli addetti all’elaborazione dei piani di autocontrollo e sia il personale deputato al cosiddetto controllo ufficiale. Il contenuto dell’opera ha, infatti, la pretesa di saper illustrare agli uni, quali sono le competenze richieste a chi deve verificare le strutture di produzione e, agli altri, come lavorare “normalmente e correttamente” per coniugare le esigenze della sicurezza alimentare con quelle dell’edilizia e suoi annessi. Una sfida insomma: con l’intento di spiegare come lavorano i progettisti e cosa richiedono gli igienisti. Nel volume sono poi evidenziate le problematiche anche meno comuni e sono messi in risalto i diversi punti di vista per giungere alla migliore realizzazione possibile, sotto il profilo tecnico e normativo, dei luoghi di produzione di alimenti. Gli interessi in gioco sono molti, non solo di carattere economico, ma anche di ordine tecnico e scientifico che, se congruenti, rispondono appieno all’obiettivo principe: fare prevenzione e limitare ogni possibile contestazione.